Allerta protezione civile

RISCHIO IMPATTO DI FRAMMENTI
PER RIENTRO INCONTROLLATO
IN ATMOSFERA DEL VETTORE PRC CZ5B

Allerta protezione civile

In riferimento all’evento di rientro in atmosfera del “core stage/secondo stadio di CZ5B” e su informativa dell’ASI (Agenzia Spaziale Italiana), la Protezione Civile Nazionale comunica che nella notte tra sabato 8 e domenica 9 maggio p.v. , è previsto il rientro incontrollato in atmosfera del secondo stadio del vettore PRC CZ5B che potrebbe interessare il settore centro-meridionale del territorio nazionale , comprendendo quindi la regione Campania, oltre che Lazio, Abruzzo, Molise, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna .

La Protezione Civile ritiene opportuno fornire alcune indicazioni utili alla popolazione affinché siano adottati comportamenti di autoprotezione:

  •  è poco probabile che i frammenti causino il crollo di edifici, che sono da considerarsi più sicuri rispetto ai luoghi aperti.
    Si consiglia, comunque, di stare lontani dalle finestre e porte vetrate;
  •  i frammenti impattando sui tetti degli edifici potrebbero causare danni, perforando i tetti stessi e i solai sottostanti, determinando anche pericolo per le persone. Non disponendo informazioni precise sulla vulnerabilità delle singole strutture, si può affermare che sono sicuri i piani più bassi degli edifici;
  •  è poco probabile che i frammenti più piccoli siano visibili da terra prima dell’impatto;
  •  alcuni frammenti di grandi dimensioni potrebbero sopravvivere all’impatto e contenere idrazina (sostanza altamente tossica).        In linea generale, si consiglia a chiunque avvistasse un frammento di segnalarlo  alle autorità competenti, senza toccarlo e mantenendosi a una distanza di almeno 20 metri.

ALLEGATI

Comunicato Protezione Civile