Ordinanza Sindacale n.8 del 19.03.2020
Ulteriori misure per il contenimento
dell’emergenza pandemica da Covid-19

 

[…]

ORDINA

  •  per tutti i cittadini residenti, o domiciliati nel Comune di San Pietro Infine provenienti da altri luoghi d’Italia, la preventiva comunicazione alla P.M e all’Asl territoriale competente, per la quarantena obbligatoria al fine di evitare il propagarsi del virus Covid-19;
  •  a tutti i cittadini che per esigenze lavorative siano soggetti a spostamenti sia fuori comune che fuori provincia o regione che nei giorni di riposo, di licenza o di rientro dal lavoro, l’osservanza di un regime di quarantena sino alla ripartenza per evitare eventuali rischi di propagazione del virus;
  • al titolare della sede farmaceutica, in deroga alle disposizioni normative regionali in materia, di adottare le misure più idonee a garantire il rispetto della normativa nazionale avente ad oggetto l’emergenza epidemiologica Covid-19 citata in premessa, ivi compresa la possibilità di rendere il servizio di assistenza farmaceutica a “battenti chiusi”, negli orari di apertura al pubblico, oltre che quando la farmacia è di turno, dandone opportuna evidenza all’esterno con specifico e visibile materiale informativo per l’utenza;
  • che la stessa farmacia per tutto il periodo dell’emergenza pandemica, in deroga agli
    orari stabiliti per le attività commerciali, proceda alla chiusura serale alle ore 19:00;

DISPONE

  •  che la presente sia trasmessa al competente Ordine professionale dei farmacisti oltre che al Presidente dell’Ordine dei medici;
  •  altresì, che la presente sia trasmessa alla Presidenza della Giunta regionale della Campania, all’Ufficio Territoriale di Governo di Caserta, all’Azienda Sanitaria Regionale della Campania;
  •  che la presente ordinanza cesserà di avere efficacia con la revoca dei provvedimenti nazionali e regionali aventi ad oggetto il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19;

RIBADISCE

  •  “1.4. Gli esercizi nei cui locali, nei periodi ordinari, si svolgono attivita miste, (ad es., bar, tabacchi, sala giochi), sono autotizzati a svolgere esclusivamente le attività consentite dal DPCM 11 marzo 2020, come integrato dalle presenti disposizioni, ed hanno l’obbligo immediato di sospensione delle attivitd vietate, quali bar, video-giochi, scommesse;”
    (giusta ordinanza del Presidente della Regione Campania n. 13 del 12/03/2020);
  •  “1. Con decorrenza immediata e fino al 25 manzo 2020, su tutto il territorio regionale è fatto obbligo a tutti i cittadini di rimanere nelle proprie abitazioni. Sono consentiti esclusivamente spostamenti temporanei e individuali, motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero spostamenti per motivi di salute.”
    (giusta ordinanza del Presidente della Regione Campania n. 15 del 13/03/2020)

AVVERTE CHE

  • salvo che non costituisca più grave reato, il mancato rispetto degli obblighi di cui al presente provvedimento e punito ai sensi dell’art. 650 del codice penale;
  •  avverso la presente Ordinanza e ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale della Campania, entro sessanta giorni dalla pubblicazione all’Albo Pretorio, ovvero, in alternativa, ricorso straordinario al Capo dello Stato, entro centoventi, decorrenti sempre dalla data di pubblicazione all’Albo Pretorio.

Allegato:
Ordinanza Sindacale n.8 del 19/03/2020 - Ulteriori misure per il contenimento emergenza Coronavirus