NUOVO ANNO SCOLASTICO 2020/2021

 

Al Dirigente Scolastico
Agli Insegnanti
Al Personale non docente
Agli alunni
Ai genitori

Carissimi,
in occasione della riapertura delle scuole,
sento quest’anno il bisogno di rivolgervi un pensiero speciale,
dopo la grave emergenza sanitaria che qualche mese fa ci ha interrotto bruscamente,
stravolgendo il sistema scolastico e la vita di tutti noi.
Il 2020 resterà per sempre impresso nei libri di Storia, nelle nostre menti e nei nostri cuori come l’anno del Coronavirus.
Non è stato semplice per i dirigenti scolastici, per i docenti e per tutti voi alunni
l’aver affrontato la didattica a distanza e tutti quei cambiamenti repentini dovuti alla pandemia,
ma l’impegno e il sacrificio di ognuno di noi
ci ha portato a superare molte difficoltà con speranza ed energia.
E non sarà semplice neanche il nuovo anno scolastico,
perché il virus, purtroppo, circola ancora, non è stato sconfitto, e i contagi sono in lieve aumento:
iniziare la scuola con il rispetto delle misure anti-contagio (distanziamento, mascherina, disinfezione mani), è vero,
creerà non pochi disagi, ma sono certo che tutti insieme, con costanza, pazienza e collaborazione, ce la faremo;
vinceremo questa ulteriore sfida e riusciremo a raggiungere tutti gli obiettivi prefissati.
Da primo cittadino di questa comunità
la mia raccomandazione non poteva che essere quella di

non abbassare la guardia.
Mi appello, infatti, al vostro buon senso, ognuno nel proprio ambito lavorativo,
affinché, con le dovute cautele, la Scuola possa ripartire in sicurezza e possa raggiungere, come sempre,
i massimi livelli di istruzione, formazione ed educazione.
Colgo l’occasione, a nome mio e di tutta l’Amministrazione Comunale,

per augurare agli alunni, al dirigente scolastico, agli insegnanti, al personale non docente, ai genitori
e anche a tutti coloro impegnati nelle scuole fuori del nostro Comune, nessuno escluso,
un buon inizio di anno scolastico 2020/2021,
perché sia sereno e proficuo per tutti.

Noi Amministratori saremo sempre al vostro fianco.

IL SINDACO
Mariano FUOCO