Benvenuto nel sito del Comune di San Pietro Infine - testo di prova descrittivo
  • Esercizio del voto a domicilio

    Gli elettori che necessitano di esercitare il voto presso il proprio domicilio devono far pervenire al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti una dichiarazione in carta libera attestante la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimorano … maggiori info all’interno dell’articolo […]

  • AVVISO Raccolta differenziata

    Si avvisa la cittadinanza che il ritiro degli ingombranti – RAEE è previsto per il 18 Aprile;
    inoltre, in occasione delle festitvità, la raccolta del 22 Aprile è stata spostata al 29 Aprile e la raccolta del 25 Aprile è stata spostata al 02 Maggio […]

  • Seggio Elettorale

    Il Sindaco rende noto che il Seggio Elettorale, per le elezioni Europee del 26 Maggio 2019, è stato trasferito presso l’edificio scolastico sito in Via Fornillo . […]

  • Piano Lavoro Regione Campania

    Il comune di San Pietro Infine rientra nell’elenco degli Enti aderenti il “Piano per il lavoro nelle pubbliche amministrazioni della Campania” che prevede l’assunzione di figure professionali carenti nell’Amministrazione . Info all’interno dell’articolo […]

  • Avviso Mobilità Interna

    Si comunica che l’Ente indice procedura di mobilità interna riservata ai dipendenti in servizio a tempo indeterminato del Comune di san Pietro Infine per la categoria ed il profilo professionale di Istruttore amministrativo di Categoria C presso l’Area Amministrativa .
    Determina , allegati e domanda di richiesta all’interno dell’articolo […]

  • Convocazione Riunione Popolare

    Il Sindaco, al fine di informare sugli esiti della riunione tenutasi presso la Prefettura di Caserta in data Giovedì 07 Febbraio ,
    invita tutta la cittadinanza a partecipare alla riunione popolare che si terrà presso la Sala Convegni Sabato 16 Febbraio ore 17:00 .

  • Servizi Cimiteriali

    Si avvisa tutta la cittadinanza che , a partire dal 1 febbraio 2019,entreranno in vigore i nuovi servizi cimiteriali .
    Maggiori dettagli e info all’interno dell’articolo . […]

  • Lettera aperta del Sindaco alla Cittadinanza

    All’interno dell’articolo, si riporta il testo integrale della lettera rivolta ai Cittadini di San Pietro Infine dal Sindaco, Mariano Fuoco […]

  • Avviso

    IL colloquio relativo alla selezione finalizzata al conferimento per il profilo di istruttore direttivo tecnico è fissato per il giorno 16.01.2019 alle ore 17:00 presso i locali del Comune di San Pietro Infine.
    Maggiori info all’interno dell’articolo […]

  • Auguri del Sindaco e dell'Amministrazione

    … “Auguro a tutti voi un Natale di pace e serenità, auspicando che la magia di questo momento possa alimentare l’amore per il nostro piccolo ma amato paese, per un futuro che veda sempre più unita la nostra comunità, desiderio più grande di questa Amministrazione, attraverso confronti costruttivi, spirito di collaborazione e rispetto reciproco ” […]

Servizi

Albo Pretorio Online
Amministrazione Trasparente
Contenziosi
Delibere di Giunta

News

Esercizio del voto a domicilio more_vert
Esercizio del voto a domicilio close

ESERCIZIO DEL VOTO A DOMICILIO

PER ELETTORI AFFETTI DA INFERMITÀ CHE RENDANO IMPOSSIBILE

L'ALLONTAMENTO DALL ' ABITAZIONE

Il Sindaco
rende noto
che gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l'ausilio del trasporto pubblico per disabili organizzato dal comune e gli elettori affetti da gravi infermità, che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, sono ammessi al voto nella predetta dimora. Per avvalersi del diritto di voto a domicilio, gli elettori devono far pervenire al Sindaco del Comune di iscrizione nelle liste elettorali, tra il quarantesimo ed il ventesimo giorno antecedente la data di votazione , una dichiarazione in carta libera attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimorano, indicandone l'indirizzo completo. Alla dichiarazione deve essere allegata copia fotostatica della tessera elettorale nonchè un certificato rilasciato dal funzionario medico designato dalla competente Autorità Sanitaria Locale, in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione, che attesti, in capo all'elettore, la sussistenza delle  condizioni di infermità di cui al comma 1 dell'art. 1 della Legge n. 46/2009, con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data del certificato ovvero la condizione di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tale da impedire all'elettore di recarsi al seggio. Nel caso sia necessario, l'elettore può essere assistito nel voto da un accompagnatore. Per ulteriori informazioni è
possibile rivolgersi al servizio elettorale del Comune.
Data 19/04/2019
IL SINDACO
F.to Mariano Fuoco

Allegati:
  • [download id="2942"]
  • [download id="2946"]
  • [download id="2949"]

AVVISO Raccolta differenziata more_vert
AVVISO Raccolta differenziata close

Si comunica che il ritiro ingombranti - RAEE è previsto per il 18 Aprile 2019


Inoltre si avvisa la cittadinanza che , in occasione della festività , la raccolta del giorno 22 Aprile 2019 è spostata al giorno 29 Aprile 2019 e

 la raccolta del 25 Aprile 2019 è spostata al 02 Maggio 2019

  Si ringrazia per la collaborazione

Seggio Elettorale more_vert
Seggio Elettorale close

[caption id="attachment_2911" align="alignleft" width="376"] Elezioni Europee del 26 Maggio 2019[/caption]

Il sindaco rende noto che il Seggio Elettorale è stato trasferito presso l'Edificio Scolastico sito in Via Fornillo

AVVISO Convocazione Consiglio Comunale more_vert
AVVISO Convocazione Consiglio Comunale close

Il prossimo Consiglio Comunale è convocato presso la Sala Consiliare, in seduta pubblica straordinaria, in prima convocazione, Venerdì 29 Marzo 2019 alle ore 18:30 ed in seconda convocazione Sabato 30 Marzo 2019 alle ore 12:00 per la trattazione degli argomenti inerenti il seguente Ordine del Giorno :

  • Addizionale comunale all'Imposta sulle Persone Fisiche. Conferma dell'aliquota per l'anno 2019
  • Aliquote IMU e TASI anno 2019. Conferma
  • Approvazione Piano Economico Finanziario e determinazione Tariffe TARI anno 2019 .

Piano Lavoro Regione Campania more_vert
Piano Lavoro Regione Campania close

PIANO PER IL LAVORO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

Il comune di San Pietro Infine, con D.G.C. n.85/2018, ha manifestato la volontà di aderire all’iniziativa regionale "Piano per il lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni della Campania" ed è stato inserito nell'elenco degli Enti aderenti.

L’importante piano per l’occupazione promosso dalla Regione Campania è nato con  l’obiettivo di innovare la Pubblica Amministrazione attraverso l’inserimento di diversi profili professionali e colmare le carenze di impiegati che si segnalano negli uffici tecnici, per figure come geometri e ingegneri, e tra gli istruttori amministrativi. La procedura concorsuale si svolge di due momenti: una fase preselettiva incentrata su tematiche di logica e argomenti trasversali alla totalità dei profili messi a concorso e una fase selettiva con prove scritte consistenti in quesiti a risposta multipla/sintetica riguardanti materie specifiche dei vari profili professionali ed eventuale accertamento delle conoscenze linguistiche e informatiche.


  • [download id="2881"]
  • [download id="2884"] 

AVVISO Convocazione Consiglio Comunale more_vert
AVVISO Convocazione Consiglio Comunale close

Il prossimo Consiglio Comunale è convocato presso la Sala Consiliare, in seduta pubblica straordinaria, in prima convocazione, Venerdì 15 Marzo 2019 alle ore 12:00 ed in seconda convocazione Sabato 16 Marzo 2019 alle ore 18:00 per la trattazione degli argomenti inerenti il seguente Ordine del Giorno :

  • Comunicazione del Sindaco - Componenti della Giunta Comunale
  • Approvazione schema di accordo di programma e conferimento di capofile al Comune di San Pietro Infine (CE) a presentare domanda di contributo a valere sul PSR Campania 2014/2020 per la Misura 16.8.1 - Sostegno alla stestura di Piani di Gestione Forestale o strumenti equivalenti

Avviso Mobilità Interna more_vert
Avviso Mobilità Interna close

Avviso Mobilità

Si comunica che l'Ente indice procedura di mobilità interna riservata ai dipendenti in servizio a tempo indeterminato del Comune di san Pietro Infine per la categoria ed il profilo professionale di Istruttore amministrativo di Categoria C presso l’Area Amministrativa .

I dipendenti in possesso di corrispondente categoria, interessati a partecipare alla presente procedura, dovranno presentare domanda entro e non oltre il 20.03.2019 Ore 12.00 esclusivamente mediante il modello allegato;

La domanda di partecipazione indirizzata al Segretario comunale-responsabile personale f.f. dovrà essere debitamente compilata e sottoscritta dall’Interessato; Nel caso in cui le domande siano in numero superiore rispetto ai posti da occupare, verrà formulata graduatoria per profilo professionale fra i richiedenti, secondo i seguenti criteri (art. 10 regolamento mobilità interna, adottato con delibera di G.C. n. 6 del 14.02.2019):

A) Criterio della corrispondenza tra categoria relativa al posto disponibile e titolo di studio del dipendente (massimo 10 punti)

TITOLO SUPERIORE ATTINENTE- 7 PUNTI

TITOLO SUPERIORE NON ATTINENTE- 3 PUNTI

B) Criterio del maggior grado di professionalità acquisita certificata attinente al posto da ricoprire (max 20 punti) (punteggi cumulabili)

ESPERIENZE LAVORATIVE PRECEDENTI (massimo 6 punti)

Ogni 6 mesi di esperienza lavorativa nel servizio oggetto di mobilità per la categoria inferiore- punti 0.60.

Le dichiarazioni rese, sottoscritte nella domanda di mobilità volontaria hanno valore di dichiarazione sostitutiva di certificazione o di atto di notorietà e sono soggette alle sanzioni penali previste dall’articolo 76 del DPR n. 445 del 2000; per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci ivi indicate. I dati personali indicati dal dipendente saranno trattati, ai sensi del Regolamento Generale della protezione dati regolamento 2016/679 UE per le finalità delle procedura di mobilità. Il presente avviso è pubblicato per quindici giorni all’Albo pretorio on line e sul sito istituzionale del Comune di san Pietro Infine.
[download id="2859"] [download id="2862"] [download id="2865"] [download id="2870"]

Convocazione Riunione Popolare more_vert
Convocazione Riunione Popolare close

Il Sindaco,

al fine di informare sugli esiti della riunione

tenutasi presso la Prefettura di Caserta in data Giovedì 07 Febbraio ,

invita tutta la cittadinanza

a partecipare alla riunione popolare

che si terrà presso la Sala Convegni

Sabato 16 Febbraio ore 17:00

Servizi Cimiteriali more_vert
Servizi Cimiteriali close

SERVIZI CIMITERIALI

Il Sindaco informa

che il comne di San Pietro Infine, al fine di migliorare la qualità dei servizi cimiteriali finora offerti alla cittadinanza, ha affidato a ditta esterna la gestione dei servizi cimiteriali e la custodia del cimitero comunale. Si comunica, pertanto, che dal 1° febbraio 2019 andranno in vigore i nuovi orari visite e le tariffe per i servizi connessi.

La cittadinanza è invitata all’attento e scrupoloso rispetto di quanto indicato. Mariano FUOCO


 

Download: [download id="2825"] [download id="2828"]


Lettera aperta del Sindaco alla Cittadinanza more_vert
Lettera aperta del Sindaco alla Cittadinanza close

Lettera aperta del Sindaco Mariano Fuoco alla Cittadinanza

Cari Concittadini,il Sinadaco di San Pietro Infine - Mariano Fuoco

non avrei mai voluto, per mio carattere, rispondere alle continue e moleste provocazioni che leggiamo, purtroppo, quasi ogni giorno, su alcune pagine di Facebook, da quando la stragrande maggioranza di Voi Sanpietresi ha votato e dato fiducia a questa Amministrazione, a quanto pare con “eccessivo” disappunto di qualcuno.

La mia pazienza, però, ha un limite.

L’architetto “Paolo Vacca”, con i suoi continui post e commenti social mirati esclusivamente a screditare il nostro operato, la nostra immagine e l'immagine di San Pietro Infine, con le sue critiche di infimo livello oltre che di basso spessore culturale, considerato soprattutto il pulpito dal quale arrivano le “prediche”, rappresenta invece una “vergogna” non solo per se stesso, ma soprattutto un’offesa per l’intera comunità Sanpietrese.

Un denigrare così incessante lascerebbe pensare ad una persona che, avendo amministrato e gestito, per un lungo quindicennio, le scelte delle passate Amministrazioni, oggi proprio non si rassegna a vedersi tagliata fuori dalle scene, in tutto e per tutto; proprio non ce la fa a vedersi messa all'angolo, anzi, stesa al tappeto… KO tecnico.

Eppure lui non è mai stato un amministratore comunale, …perché allora tanto accanimento?

Solo l’esclusione dai giochi di potere di un amministratore o di un assessore, infatti, potrebbe giustificare il perché di tanta “vomitevole” rabbia e di tale accanimento e attaccamento alla cosa pubblica, trasformando la propria perfidia in una “folle” farneticazione che lo porta a vedere in chiunque altro ciò che lui stesso è.

Allora perché???

A San Pietro Infine ci conosciamo TUTTI e TUTTI sappiamo chi e come abbia ottenuto “privilegi”!

Considerata la sua “altissima” competenza tecnica, ci sarebbe piaciuto piuttosto, che l’architetto, anziché leggere dei suoi quotidiani vaneggiamenti, avesse utilizzato il suo tempo e le sue energie, non che gliene mancano, per “illuminarci” in merito a:

  • 107 mila euro circa che i cittadini sono già costretti a pagare per un debito non dovuto risalente al 1999 e notificato nel 2006 a causa del totale disinteressamento delle precedenti Amministrazioni – parlo del fallimento della ditta Pagliuca (progetto strada Luito-Cerrete);

  • 22.590 euro circa di nuove tasse comunali per incapacità gestionali - parlo del contenzioso Russo 2003/2016 (una ditta subappaltatrice viene pagata dall’Ente invece che dalla ditta concessionaria);

Questa Amministrazione ha dovuto riconoscere entrambi gli importi menzionati come debito fuori bilancio, a seguito di sentenze emesse del tribunale di Cassino;

  • 41 mila euro circa liquidati dall’Ufficio Tecnico nel 2011 a due tecnici, per lavori mai realizzati - parlo delle case popolari Via Dante Alighieri;

  • 40 mila euro circa liquidati dall’Ufficio Tecnico nel 2015 a tre tecnici senza alcun incarico da parte dell’Ente per i lavori di restauro della Chiesa di San Michele Arcangelo nel Parco della Memoria Storica (si badi bene: non si contesta il lavoro svolto);

  • 33 mila più 10 mila per un totale complessivo di 43 mila euro circa che due ex sindaci dovranno restituire alle casse comunali su sentenza n. 58 del 31/01/2018 della Corte dei Conti;

  • Debiti lasciati dalla Fondazione Parco della Memoria Storica i creditori della gestione 2011/ 2015 stanno presentando ora i conti mediante ingiunzioni di pagamento;

  • Stato pietoso e vergognoso in cui è stato lasciato il Museo del Parco della Memoria Storica: le immagini proiettate tempo fa in piazza sono state un'eloquente conferma: ci si teneva così tanto che in confronto una stamberga era un locale di extra-lusso!

Non dobbiamo, poi, dimenticare gli appalti non ancora portati a termine: da due anni, infatti, stanno sottraendo tempo ed energie a questa Amministrazione per risolverne tutte le problematiche connesse e, soprattutto, per evitare ulteriori danni economici alla cittadinanza:

  • Lavori di ristrutturazione della chiesa San Michele Arcangelo sul Parco della Memoria Storica, opera che è stata oggetto di due finanziamenti, Misura 322 e O.O. 1.9, rispettivamente di circa 811 mila euro e circa 1 milione e 800 mila euro: su questi grava ancora oggi un collaudo negativo, con l’obbligo di risanamento sismico imposto dal Genio Civile di Caserta e con la consequenziale inibizione alla fruizione dell’opera fino al risanamento definitivo.

Mai nella storia di San Pietro Infine si era avuto un collaudo negativo su un’opera pubblica!

  • Scuola elementare e media di Piazza Risorgimento - finanziamento per il miglioramento sismico ed adeguamento igienico sanitario di 910 mila euro: lavori bloccati per divergenze tra la Direzione dei Lavori e la ditta appaltatrice a causa del completo disinteressamento di chi ha gestito l’avanzamento dei lavori fino ad aprile 2016. Nessuno, infatti, della precedente Amministrazione, contestò l’Ordine di Servizio n. 1, disposto dalla Direzione dei Lavori che di fatto trasformava “inspiegabilmente” quell’operazione in un intervento di solo adeguamento igienico sanitario, tralasciando del tutto l’aspetto strutturale che, nel caso di specie, sarebbe dovuto essere la parte fondamentale dell’opera.

  • Plesso scolastico di Via Fornillo - finanziamento di 950 mila euro per lavori di efficientamento energetico: lavori portati avanti senza che la Regione accreditasse i fondi e fatturati dalla ditta per 560 mila euro circa… ma nessun architetto “capace” si è accorto che il Comune era fuoriuscito dal finanziamento perché non aveva inoltrato, nei tempi dovuti e cioè entro il 31/12/2015, alcun rendiconto; Anche in questo caso la nostra Amministrazione ha dovuto “faticare” a lungo per recuperare il contributo, che finalmente dovrebbe essere erogato;

  • Chiesetta di San Sebastiano, opera risalente al 1200 circa, magicamente, ostentatamente e soprattutto scelleratamente “trasformata” in una “chiesetta templare”, con tanto di inquietante presenza in dimensioni reali, di un monaco templare oltre che i “coraggiosi” anacronismi simbolici e falsificanti intonaci per la simulazione di affreschi, realizzati con tecniche di decoupage.(Brachetti scomparirebbe di fronte a cotanta scienza e potenza creativa)

Questa, cari concittadini, è solo una parte dell’eredità lasciata dai precedenti amministratori e descrive chiaramente un “modus operandi” mai criticato, però, da chi invece oggi chiede a noi di vergognarci: IERI TOTALMENTE ORBO SULL’ESSENZIALE, OGGI OLTREMODO ATTENTO SULL’INUTILE, MISTIFICANDOLO.

Forse l’architetto ha ragione a darci degli incapaci!

È vero! Siamo infatti incapaci di frodare, di falsificare documenti, di farli sparire; siamo incapaci di mentire, di rubare, di prendere in giro il popolo!

Perché l’architetto Vacca, ora così solerte e prodigo di certosina attenzione verso questa Amministrazione, non lo è mai stato per questi appalti?

Come mai non scrive che la nostra “incapace” Amministrazione ha dovuto farsi carico di gravi e vecchie problematiche, adendo anche le vie legali, per la salvaguardia dell’Ente?

La sua credibilità fa acqua da tutte le parti.

Questa Amministrazione fino ad oggi non si era curata più di tanto di quanto scritto da lei, architetto, ma ora si è giunti all’insostenibile, oltrepassando ogni limite.

Con questa lettera aperta alla cittadinanza e con estrema tranquillità e lo stile che mi appartiene, vorrei, in conclusione, fare chiarezza ancora su 3 punti tanto cari all'architetto Vacca, chiariti i quali, né io né alcuno dei miei Amministratori risponderà ad ulteriori provocazioni e a dichiarazioni false e tendenziose:

PUNTO 1 L’architetto Vacca sovente scrive di “cacciata” del Vicesindaco

Voglio chiarire una volta per tutte che l’amico Lino Fuoco, eletto (non lo dimentichi, architetto), nonché Vice Sindaco di questo Comune, al contrario di quanto Vacca afferma, non è mai stato “cacciato” da nessuno né tantomeno rimosso da incarichi. Ha svolto il ruolo di Responsabile pro tempore dell’Ufficio Tecnico in ossequio alla normativa vigente e fino ad avvenuto incarico del Tecnico Comunale, prima inesistente. Prosegue il suo incarico come Vice Sindaco e Assessore ai Lavori Pubblici, godendo ancor più della massima fiducia e stima da parte mia e di tutti i consiglieri comunali.

Se “cacciata” c’è stata, signor architetto, è solo quella voluta dai Sanpietresi che alle ultime elezioni hanno mandato definitivamente a casa i suoi compari e “compagni di gioco”.

PUNTO 2 L’architetto Vacca, nei suoi “post”, usa spesso i termini “Vigliacchi” e “Vili”,

Ma architetto!!!! Chi scrive sulla pagina di Uniti per San Pietro Infine ci mette la faccia .

eccome, e a farlo sono quelle stesse persone che prima conosceva come gruppo di opposizione e che oggi conosce come l' intero gruppo di maggioranza; maggioranza che insieme al sottoscritto sta coraggiosamente amministrando per il bene del paese, nonostante

le innumerevoli difficoltà determinate solo ed esclusivamente dall’eredità amministrativa ricevuta.

Piuttosto lei, architetto, potrà dare lezione di “coraggio” solo quando chiarirà a tutti i Sanpietresi a chi si riferisce quando parla di “Asina spaccona”, di “Rumonio”, di “Sarchiapone”, “Capra”,“Uccio il medico”, “Puparo”, “Don Calogero” e altri ancora.

Potrà dare lezione di “coraggio” solo quando farà i nomi di quelle persone che cita e offende con infantili, miserevoli e meschine allusioni.

Ma sono certo che non farà mai quei nomi; seguiterà ad offenderli , a vomitargli addosso il marcio che ha dentro, continuerà a prenderli di mira per le sue puerili in-soddisfazioni personali.

Da oggi, ne sono sicuro, aggiungerà un altro personaggio al suo “romanzo”, il mio!!!!

Chissà quali saranno, stavolta, le fantasie del raffinato (?) “romanziere” (?) dopo aver letto questa lettera.

Come rappresentante di questa comunità ritengo che la sua sibillina pavidità non possa dare lezioni di “coraggio” a nessuno dei Sanpietresi.

PUNTO 3 L’architetto Vacca usa spesso nei suoi “post” il termine “Vergogna”

Architetto Vacca, i Sanpietresi conoscono bene le persone che oggi amministrano questo Comune e certamente, glielo ripeto ancora e all’infinito, non abbiamo nulla di cui vergognarci.

È invece opportuno che dia lei uno sguardo nel suo armadio e si faccia un esame di coscienza, semmai ne possegga una… forse capirà “chi” ha da vergognarsi di fronte al popolo di San Pietro Infine.

L’attuale Amministrazione è composta da persone oneste e perbene, non da gente che Lei vorrebbe far credere: Le garantisco che Lino Fuoco, Bernardo Pirollo, Sara Brunetti, Vincenzo Paciolla, Ugo Verrillo, Giacomo Vitale e Francesco Marandola si sono proposti per amministrare il Comune di San Pietro Infine senza alcun vincolo e senza compromessi.

Stiamo amministrando con passione, impegno, dedizione, fatica …e senza ingerenza alcuna, cercando anche e soprattutto di promuovere e garantire quella legalità che in molti hanno reclamato e che reclamano da anni perché necessaria alla civile convivenza.

L’atteggiamento dell’arch. Vacca, lo ripeto, sembrerebbe essere ispirato solo da grande rabbia, come quella di un amministratore comunale che, non potendo più trarre vantaggi dalla cosa pubblica, si ostina a mistificare e distorcere in ogni modo e maniera la realtà dei fatti, arrivando anche a pubblicare “stralci” di determine o di delibere al fine di evidenziare solo ciò che gli serve per denigrare e offendere.

Eppure, ripeto, l’architetto non è mai stato Amministratore Comunale!!! Da dove viene, allora, tanto risentimento??? L’opposizione politica tace… lui scrive!

Solo chi non vive a San Pietro Infine può credere a simili “fandonie”... per i cittadini Sanpietresi e d'oltreoceano, e non solo, lei è “Carta Conosciuta”.

Nelle vesti di Primo Cittadino di questo Comune contesto dunque fermamente le Sue affermazioni, perché non più tollerabili, come non è più tollerabile il suo atteggiamento mirato solo ad infangare, offendere e screditare i Sanpietresi, con “post” indegni e falsi.

La esorto, dunque, pubblicamente a smetterla di diffamare i miei consiglieri e la nostra Amministrazione, a rivedere il Suo atteggiamento e a finirla con i Suoi squallidi scritti che offendono e disonorano un intero paese e un popolo che ha già sofferto abbastanza con la guerra ma che, e glielo sottolineo, ci ha democraticamente scelto ed eletto a grande maggioranza.

(A memoria futura)

San Pietro Infine 08.07.2018

Il Sindaco

Mariano Fuoco


Allegato: [download id="2480"]

Il sito di San Pietro Infine utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi: cliccando su Accetto o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi